Cart

Port Ellen e Brora: dopo 34 anni riaprono le due storiche distillerie scozzesi

  • Mercoledì, 18 Ottobre 2017

Dopo 34 anni di chiusura le storiche distillerie scozzesi Port Ellen e Brora, celebri nel settore degli scotch whisky, torneranno attive entro il 2020.

Questo grazie agli investimenti da parte di Diageo, gruppo leader nel settore degli alcolici nato nel 1997 dalla fusione di Guinness e GrandMet e proprietario di importanti brand quali Baileys, Johnnie Walker per il whisky, Smirnoff per la vodka e Pampero per il rum, solo per citarne alcuni. Durante il periodo ultratrentennale in cui sono stati inattivi gli stabilimenti di Port Ellen - situato nella leggendaria isola del whisky di Islay - e di Brora - con sede nella costa orientale del Sutherland - sono diventati quasi dei luoghi di culto per gli appassionati, dal momento che i single malt prodotti un tempo in questi stabilimenti hanno accumulato una fama e un apprezzamento tali da diventare ricercatissimi da collezionisti e intenditori. 

L'obiettivo di Diageo è quello di rilanciare e far tornare a splendere questi storici marchi, ma rimanendo fedeli alla loro storia: per quanto possibile si cercherà di mantenere anche gli stessi regimi di distillazione di un tempo. Negli stabilimenti di Port Ellen e Brora verranno anche costruite apposite sedi dedicate all'accoglienza, in modo da rendere queste distillerie tra le mete turistiche scozzesi più importanti, oltre che due delle attrazioni più ambite dagli appassionati di whisky di tutto il mondo. 

Log In O REGISTRATI

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.